Il Teatro


La Storia

Ricavato negli anni ’90,dalla ristrutturazione di una vecchia chiesa, il teatro don Virginio Pedretti (C.V.P.), è un salone polivalente, nel quale realizzare spettacoli, conferenze e tavole rotonde.

 

La Struttura

All’entrata, tra stucchi rosa veneziani, si trova la cassa dov’è possibile acquistare biglietti, fare abbonamenti o chiedere informazioni.
Ai lati della cassa vi sono tende dal colore blu intenso che celano le entrate per il salone.
Ai lati di questo si accede ai camerini e nell’atrio, o punto di attesa dei teatranti, c’è un monitor, collegato con una telecamera fissa, che riprende lo spettacolo. Il salone consta di 230 comode e vellutate poltroncine, con una tonalità azzurro scuro.

Alle entrate del salone lo sguardo trova di fronte il sipario del palco, dal colore coordinato con le tende, che misura 9 mt. in larghezza, 6 mt. in profondità e 4 mt. in altezza.
Sul palco sono puntati ben 24 fari da circa 1000W cad. ed un “occhio di bue”.

L’acustica dell’ambiente è buona; in aggiunta c’è anche un sistema amplificato costituito da quattro diffusori a due vie e 2 subwoofer.
Luci e audio sono gestiti dalla regia situata sopra l’entrata al salone.
Il personale, che collabora per il buon andamento dell’attività del teatro, vi attende per darvi il benvenuto e per accompagnarvi nella realtà di quello che qui vi è stato mostrato.