Teatro incontri - Teatro cvp

Centro Don Virginio Pedretti - Teatro Parrocchia San Pio X.
Vai ai contenuti

Menu principale:

Teatro incontri


U' PARRINU
di Christiano Di Domenico

Giovedì 8 Marzo 2018 ore 21:00
ingresso gratuito


La mia storia con don Pino Puglisi ucciso dalla mafia
scritto, diretto e interpretato da Christian Di Domenico
produzione: Christian Di Domenico in collaborazione con Cooperativa Kokopelli


Raffinata, elegante e coinvolgente narrazione-confessione di una tessera molto importante nella vita di Christian Di Domenico, autore e interprete capace con la sua tenera semplicità di coinvolgere, divertire, commuovere e lasciare un segno profondo di amore.

U parrinu si inserisce come straordinario e inimmaginabile spettacolo nella Rassegna "Palco Off - Autori, attori, storie di Sicilia" che si sta sempre più rivelando una finestra autentica sul variegato, multiforme e contraddittorio mondo siciliano dicotomizzato tra Bene eroico e male estremo e in cui la solarità può trascolorare in tragedia.

Non a caso il sottotitolo recita La mia storia con Padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia perché il fulcro di questa vicenda è Il parroco (U parrinu) che con la sua dirompente e innovativa azione educativa nei confronti dei giovanissimi e dei più adulti ha smosso gli animi di molti rappresentando una cellula impazzita nell'ambito di comportamenti sociali ormai consolidati complice l'indifferente carenza delle Istituzioni: infinite le promesse non mantenute da 'pseudopolitici' senza interessi reali per gli altri.
Non più arrendevole dipendenza, docile soggezione, remissiva sottomissione, rispettoso servilismo e devoto ossequio verso altri apparentemente più forti perché per don Pino la vera forza non è la violenza vendicativa, ma il perdono affettuoso e amorevole: messaggio sovversivo in cui l'amore prende il posto della paura operando una rivoluzione che destabilizza gli antichi poteri basati sul terrore e radicati nell'ignoranza e nell'estrema povertà di chi soggiace, ma anche di colui che pur credendo di essere chi guida è solo un burattinaio di corpi senz'anima.

Nato nella borgata palermitana di Brancaccio (cortile Faraone numero 8) il 15 settembre 1937 e figlio di un calzolaio e di una sarta, don Pino Puglisi è ucciso nella stessa borgata il 15 settembre 1993 (giorno del suo 56° compleanno) dopo una vita dedicata con sincera abnegazione al sacerdozio occupandosi dei ceti più umili e diseredati e all'insegnamento nelle scuole medie inferiori e superiori fino al liceo classico Vittorio Emanuele II: un martire che il 25 maggio 2013 è diventato Beato, prima tappa di un cammino verso la santificazione.

Christian Di Domenico - serio e preparato attore con alle spalle successi e insegnamento, nato a Monza nel 1969 da padre pugliese e madre siciliana che nella sua infanzia in collegio conosce 3P (soprannome scherzoso dato a don Pino dai suoi alunni per le tre p iniziali) quale confessore, guida spirituale, insegnante di religione e poi amico di famiglia tanto che gli sono 'spediti' lo stesso Christian e il fratello adolescenti per periodi che si trasformano in benefiche e privilegiate esperienze di maturazione - il 22 maggio 2013 recita in anteprima il monologo U Parrinu a Palermo di fronte all'altare della Chiesa di San Gaetano che ha visto don Puglisi officiare messa negli ultimi tre anni di vita.

Una storia (vista alla 260ª replica) di vita vera raccontata con semplice e sfumata naturalezza anche di mezzi espressivi (oltre al nitido fluire della parola, una sedia e un passamontagna) - frutto di un serio lavoro di preparazione, limature, tagli, inserimenti e rifiniture - per riportare alla luce il proprio passato che diventa urgente, esemplare e significativo per tutti

Una narrazione-confessione poetica che ha diritto a una strada costellata di ulteriori successi sempre più eclatanti sia per l'alta qualità strutturale, sia per la sua mission formativa di valori autentici vissuti e non solo raccontati di un piccolo-grande prete in pantaloni dotato di una dolce e tenace combattività di cui si è parlato in uno splendido incontro post-spettacolo, occasione preziosa per conoscere un valido e impegnato attore.

Torna ai contenuti | Torna al menu