18 APRILE 2020 – ORE 21:00

Fortunato, colpito da una forte depressione, crede di vedere uno spirito di nome “Zazza”, lo spirito gli ha predetto la pazzia e il suicidio.  La moglie “Letizia”presa dalla disperazione, vende la casa e lo abbandona alla sua pazzia.  La nuova  proprietaria della casa “Concetta”  gli da’ lo sfratto , Fortunato,  dopo quest’ultimo evento negativo vuole uccidersi a tutti i costi, , ma non trova il coraggio, cosi assolda  due killer , ma il giorno dell’appuntamento con questi, viene arrestato dalla polizia per via di un banale incidente .   Ma  alla fine Fortunato,  riuscirà nel suo tragico  intento?  Sicuramente una delle mie commedie più comiche.


Compagnia teatrale FILODRAMMATICA GALLARETESE di Gallarate
commedia napoletana in 2 atti L. Di Maio
regia di Giovanni Melchiori
www.cfgteatrale.it